Forno Bertozzi 1955

ll nostro forno apre per la prima volta le sue porte nel lontano 1940; purtroppo però non ci sono carte che ne dimostrano la sua esistenza fiscale prima del 1955, di qui il nome, che comunque trattiamo con cura e rispetto.
In quei giorni Vittorino e Luisa conducevano l'attività in modo egregio, con passione e dedizione, sfornando quotidianamente bontà e tradizioni, che ancora oggi Onoriamo.
Le rinomatissime Pagnotte Pasquali, che un tempo si preparavano soltanto nel periodo pasquale.
La Pagnotta Pasquale, dolce dalle caratteristiche povere, è nato con semplicità è tutt'ora lo manteniamo tale, un pane dolce dalla lunghissima lievitazione, arricchito in seguito con l'aggiunta dell'uvetta sultanina.
Oggi lo produciamo praticamente tutto l'anno, data la richiesta, soprattutto nei periodi estivi quando Mercato Saraceno diventa meta di tanti vecchi compaesani scappati anni fa che tornano in visita per poter gustare vecchie tradizioni.
Lo stesso succede nel periodo autunnale... verso la fine di settembre iniziamo la produzione delle Nostre Pregiatissime Fave dei Morti, poco gradevoli all'udito quanto più deliziose al palato.
Biscottini dalla forma rotonda un po' schiacciati, composti quasi interamente di mandorle, accuratamente scelte, per poter garantire il migliore dei gusti.
Per tradizione l'ultima domenica di ottobre è la prima di novembre aspettiamo tutti i turisti che appositamente passano dopo il saluto ai loro cari così potrete anche assaggiare i nostri Mitici Brazadel biscotti tradizionali rustici dalla forma rotonda dal nome "bracciatelli" in quando si formano come lo si farebbe con un bracciale.. ottimi nel latte... speciali nel thè... golosi in un ottimo bicchiere di Sangiovese. 
Nel nostro lavoro mettiamo il cuore, e quel che facciamo cerchiamo sempre di farlo al meglio.
Buon gusto, qualità, tradizione, il vero made in Italy... tutto fatto a MANO.
Ma non possiamo raccontarvi tutto... sono troppe le nostre specialità, rischieremmo di tenervi incollati a queste pagine giorni e giorni, non vi resta che passare per venirci a trovare.
VI ASPETTIAMO.